G. e il suo modo unico e saggio di analizzare ogni cosa…grazie a te! ho riportato tutto!

Manola, donna di aspetto sereno, di una eloquente espressività e di una efficacia forza persuasiva. Da un linguaggio appropriato, da un saluto immediato e dallo sguardo forte e sicuro. Certo che, avendoti incontrata nel percorso formativo sull’autostima, non è stato solo un piacere, ma di sicuro è stato per tutti noi una vera grande fortuna. Di questo en sono certo che anche tutti i corsisti partecipi a questo corso, se non l’hanno detto, l’hanno più volte già pensato.

La tua presenza in ogni nostro incontro era vista, sentita con gioia, perchè noi tutti consci che, per un’altra sera ancora, Manola ci avrebbe accompagnati nel nostro viaggio interiore, alla ricerca dei valori, dei tesori, dei sentimenti e di tante belle cose giacenti dentro di noi. Tuttavia, dopo un primo nostro disaminare, per i più di noi questi tesori, queste nostre ricchezze, forse non apparivano quelle sperate, o quelle esortate da Manola. Spesso erano fatte di dubbi, di incertezze proprie e di tanti punti interrogativi, che nel proseguo degli incontri, percorrendo il proprio passato il proprio vissuto, ognuno di noi annotava.

Possiamo anche pensare che prima di questo percorso, questi dubbi, queste nostre incertezze fossero delle nostre strane risorse, che inconsapevolmente e quotidianamente  ci accompagnavano.Chissà, forse avevano bisogno di essere rimosse, riviste, ma per questo c’era bisogno di un aiuto forte, di un aiutante vero puro e sicuro.

Destino, programmazione o casualità, fortuna volle che fra noi ci sia Manola, la nostra guida, l’ideatrice e la tessitrice di tutti i nostri percorsi serali. Manola con la sua serena naturalezza, con la sua sicurezza, la sua determinazione nonchè con la sua preparazione, ha dato un forte scossone a questi nostri tesori arrugginiti. Dopo le prime nostre incertezze e con non poca fatica, timidamente per alcuni e per altri ancora, sotto la sua vigilanza hanno avuto la sua personale sorpresa perchè questo nostro pensare, spesso queste sensazioni non brillavano, erano spente di qualsiasi luce, tristi anche da vedersi. La costanza la delicatezza del lavoro di Manola, pian piano, sera dopo sera, iniziava a smuovere più di qualche profondo sentimento. Questi così facendo, hanno iniziato nuovamente a brillare e ad essere piacevoli e come per incanto di una parola magica si sono per noi moltiplicati, trasformandosi in oggetti e strumenti di lavoro dalle più svariate denominazioni. Come: sicurezza, forza, determinazione, responsabilità, disponibilità, credibilità, tranquillità, tutte definizioni che ai più di noi, chi sa perchè, per lungo tempo rimaste nascoste o nientemeno dimenticate dentro il nostro essere quotidiano. Al termine di questo percorso, l’augurio più caro più bello che posso pensare e che vorrei donare a ciascuno, è quello di ricordare le emozioni e le sensazioni che Manola ci ha trasmesso e ci ha insegnato ad accogliere siano sempre presenti in ciascuno di noi. Vorrei pure ricordare, la forza che ci ha dato il Gruppo tutto, per il suo vero contatto umano trasmessoci e che per noi nel tempo, possa essere una fonte inesauribile di energia umana da condividere. Assieme al grande lavoro di Manola, il Gruppo in questo ambito lavorativo è pure stato come una corazza protettiva, avvolgendo tutto e tutti, ognuno con le proprie sensazioni, ma tutti in un affiatamento unico, una partecipazione veramente unica. Tutto questo è stato veramente bello, bellissimo, quanto basta per dire un infinito grazie a Manola e a tutto il Gruppo. Un unico e forte abbraccio a tutti. G.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.